FILM IN PROGRAMMA IL 28 E 29 SETTEMBRE 2019

Spettacoli:

  • 28 Settembre ore 21:00
  • 29 Settembre ore 21:00

Tariffe:

  • Intero : 6 euro
  • Ridotto: 4,5 euro

Cosa faresti se il destino ti offrisse di diventare un’altra persona per una settimana? Gianni è un tassista romano con una routine consolidata. Ha una moglie e due figli e sogna di vincere la lotteria per cambiare il suo quotidiano scialbo e sempre uguale, incapace com'è di modificare il flusso della sua vita. E quando una coppia benestante, in partenza per una settimana alle Maldive, dimentica nel suo taxi le chiavi della loro meravigliosa villa da mille e una notte, Gianni azzarda: si impossessa della villa e della vita del suo proprietario, finendo in una giostra di emozioni mai vissute prima che culminano nell’incontro inaspettato con Lola, un sogno di ragazza che vede in lui un vincente e che gli sconvolge l’esistenza. Gianni diventa un’altra persona e quella con Lola è davvero ”Tutta un’altra vita”... e sarebbe pronto a mollare tutto per lei se non fosse che al termine della settimana di vacanza i legittimi proprietari ritornano alla villa...

FILM IN PROGRAMMA IL 29 SETTEMBRE 2019

Spettacoli

  • 29 Settembre ore 17:00

Tariffe:

  • Intero : 6 euro
  • Ridotto: 4,5 euro

Per il piccolo Jack la famiglia è croce e delizia: delizia perché è composta da due genitori spiritosi e democratici, croce perché le sorelle lo tiranneggiano, asserendo la loro "superiorità femminile". Dunque la notizia dell'arrivo di un fratellino è accolta da Jack come un trionfo personale, tantopiù che quel fratellino, Giò, si rivela davvero speciale, cioè dotato del superpotere di "dar vita alle cose". Ma Giò è anche affetto dalla sindrome di Down: e quando Jack raggiunge la (di per sé problematica) età di 14 anni il fratellino diventa una presenza ingombrante nonché, per dirla tutta, potenzialmente imbarazzante. E siccome a raccontare la storia da un punto di vista totalmente soggettivo è la voce di Jack, Mio fratello rincorre i dinosauri è un racconto di formazione adolescenziale incentrato sul disagio e la vergogna che ogni teenager prova nei confronti della propria esistenza, a maggior ragione se "ostacolata" dalla diversità.

 


Un piccolo cinema per una grande festa

Settanta sale per settanta candeline. Tra queste il cinema Jolly, scelto dall’ACEC come una fra le sedi in cui celebrare il settantesimo anniversario. Nel 1949 nasceva l’ACEC – Associazione Cattolica Esercenti Cinema – con l’obiettivo di coordinare, tutelare e promuovere le Sale della Comunità, strutture polivalenti che agiscono in ambito ecclesiale per sviluppare una pastorale della cultura attraverso il linguaggio audiovisivo. Film, ma anche rappresentazioni teatrali, concerti e qualsiasi spettacolo o forma di intrattenimento capace di radunare una comunità. Il 2019 è quindi l’anno delle celebrazioni per il settantesimo anniversario dell’associazione. Tra i festeggiati c’è anche il Cinema Jolly di Villastellone, una sala da centottanta posti per un paese di quasi cinquemila abitanti, fedele affiliato all’ACEC che quest’anno vede compiersi anche il suo ventesimo anno di attività dopo la ristrutturazione che ne consentì la riapertura. È quindi una piacevolissima coincidenza che sia stato scelto come una fra le settanta sale di tutta Italia in cui, da marzo a novembre, si sta celebrando l’anniversario dell’associazione attraverso l’iniziativa “Costruiamo la comunità – dai social network alla comunità umana”. A Villastellone il programma si svilupperà in cinque serate, sempre di giovedì, tra ottobre e novembre. Nella serata di apertura, il 10 ottobre alle ore 21.00, interverrà don Luca Peyron, docente universitario di Teologia dell’innovazione, chiamato ad affrontare il tema della complessa interazione tra comunità umana e comunità virtuale. Don Peyron dialogherà con don Mauro Grosso, viceparroco, con il sindaco Francesco Principi, con l’assessore all’istruzione e alla cultura Caterina Nicco e con i volontari che gestiscono il cinema. Nelle serate successive – 17 e 24 ottobre, 7 e 14 novembre – saranno proiettati alcuni film che raccontano diversi modi di vivere e costruire la comunità. Tutte le proiezioni inizieranno alle ore 21.00. Con questo programma il cinema Jolly vuole affermare di essere una realtà tutt’altro che spenta, nonostante il fortissimo potere di attrazione che i vicini multisala hanno sul pubblico, e impegnarsi a vivere sempre di più la propria vocazione di Sala della Comunità.

Prossimamente al cinema!

Prossimamente Film d'Essai!

Informazioni ex art. 9, c. 2 e 3 del DL. 8 agosto 2013, n. 91 convertito con L. 7 ottobre 2013 n. 112